LE TRE P.

patronoPATRONO. Oggi cari lettori è il patrono di San Daniele, già vi scrivemmo parlandovene ma nel mentre altre persone ci hanno chiesto lumi e noi vi diamo quindi alcune informazioni in merito. Il Santo Patrono di San Daniele del Friuli NON è San Michele Arcangelo, a cui è dedicato il duomo che ci tiene compagnia ogni giorno col suo bel riflesso luminoso, ma è Sant’Agostino, oggi, e San Daniele profeta prima, insomma non ci facciamo mancare nulla qui, ben 2 patroni! Come possono esservi 2 patroni direte voi, presto detto! Al tempo del calendario patriarchino il 28 agosto cadeva San Daniele, a cui è dedicata la chiesetta del castello di San Daniele, quando poi il rito patriarchino venne abolito, e con lui il suo calendario, il calendario romano, che ne prese il posto, prevedeva lo stesso giorno la festività di San’Agostino, ecco spiegato l’arcano arcanoso! Qui sotto via alleghiamo la foto del bel mosaico che incontrate andando in biblioteca: il buon Daniele che regge una torre, simbolo del
rango della nostra cittadina, la croce di Sant’Andrea ed ai suoi piedi il leone reso mansueto dalla sua presenza.

muzzoPRESENTAZIONI. Lettori! Sta reiniziando la stagione delle presentazioni letterarie, che si tengano qui in libreria, o al Meister Café o in biblioteca, grazie alla collaborazione con la biblioteca stessa, ce ne sarà per tutti i gusti!
Vi diamo appuntamento intanto col primo incontro per venerdì 14 settembre con il mega autore Francesco Muzzopappa che tanto amate (e amiamo) in biblioteca Guarneriana Moderna. Diffondete gente, diffondete!

 

Cesare_Pavese

POESIA.
In realtà, lo ammettiamo, questa notizia la inseriamo per una serie di poetiche coincidenze: a) come ieri, il 27 agosto del 1950, venne ritrovato il corpo senza vita del grande Cesare Pavese che aveva deciso, il giorno precedente,di salutare la sua esistenza terrena b) sempre ieri aiutando degli amici in un’opera di “risistemazione libraria” ci siamo imbattuti per caso in un libro nelle parole “I will always come back” c) dopo le prime 2 P ci piaceva chiudere il cerchio con una terza e naturalmente la terza P ci è sembrato logico fosse POESIA!

IN THE MORNING I WILL ALWAYS COME BACK
Lo spiraglio dell’alba
respira con la tua bocca
in fondo alle vie vuote.
Luce grigia i tuoi occhi,
dolci gocce dell’alba
sulle colline scure.
Il tuo passo e il tuo fiato
come il vento dell’alba
sommergono le case.
La città abbrividisce,
odorano le pietre –
sei la vita, il risveglio.
Stella sperduta
nella luce dell’alba,
cigolio della brezza,
tepore, respiro –
è finita la notte.
Sei la luce e il mattino.
20 marzo 1950

(Potrebbe piacervi l’idea di ricevere ogni tanto qualche inattesa poesia? Se si, ditecelo!)

 

doce
Cari insegnanti vi ricordiamo che sono in scadenza i buoni carta del docente, dovrete eventualmente spendere la cifra residua entro il 31 agosto, come sapete, qualora vogliate acquistare dei libri la nostra libreria è certificata!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...