LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO: DOMENICA 2 MARZO ALLE 19.OO CI RIPORTERA’…TRA I LIBRI!

copertina-la-solitudine-di-un-riporto-daniele-zito

DOMENICA 2 MARZO ALLE 19.00, AL CAFFE’ LETTERARIO, DANIELE ZITO CI PRESENTERA’ IL SUO ROMANZO D’ESORDIO LA SOLITUDINE DI UN RIPORTO (HACCA ED).

A GUIDARCI NELLA SCOPERTA DI QUESTO MONDO DA LIBRAIO ECCENTRICO E SUCCOSO CI SARA’ ALESSANDRO DI PAULI CHE DI CERTO FRUGHERA’ FRA LE PAGINE DI UN LIBRO TANTO CURIOSO QUANTO PIENO DI SASPENS, DI IRENE, DEL BOSS, INSOMMA UNO DI QUEI LIBRI, NEI LIBRI , NEI LIBRI, OPPURE UNO DI QUELLI CON LIBRAIO, NEI LIBRI, NON NEI LIBRI.

Anna Karenina. Serve.  Il piccolo principe. Non serve.  L’insostenibile leggerezza dell’essere. Serve e non serve. La piastra. Serve. La lacca. Non serve. Il fon. Serve e non serve. 
Antonio Torrecamonica si serve del suo riporto terribile per essere protagonista della sua storia nella sua libreria, troppi capelli non aiutano, magari esci troppo, magari diventi troppo uomo di mondo. Antonio Torrecamonica potrebbe servirsi di Anna Karenina, 1000 e passa pagine possono essere utili per domare un riporto. Kundera snì, un numero indefinito di pagine e l’indomito ciuffo capelluto potrebbe scostarsi. Il piccolo principe, un’inezia non sufficiente a domare il colpevole che si scosterà.
Non so se il libraio riportuto Antonio Torrecamonica ci abbia mai pensato, ma io me lo immagino così, tutto impegnato a scegliere quale libro usare per riportarsi il riporto al meglio o a quale libro donare il riporto come bislacco segnalibro quando si corica. Antonio Torrecamonica è proprio il libraio che un libraio vorrebbe incontrare, un attimo e pensi “beh, in fondo qualcun che sta peggio di me ci sta”, ma è anche quello che i lettori possono temere  “chissà se oggi potrò comprare qualcosa”.  Insomma questo Torrecamonica io vorrei proprio incontrarlo, e sarà davvero super speciale  incontrarne l’autore che mi chiedo come ci abbia pensato mancandogli tutto fuorchè una generosa massa di capelli! Anche voi vorreste risposte a questi quesiti vero?  E allora domenica alle 19.00 non mancate!!!!
Annunci

VENERDI’ 14 FEBBRAIO: M’ILLUMINO DI MENO E VA..LENTINO

copertina-fb-millumino-per-utenti1Anche quest’anno la Meister risponde PRONTI! all’appello di Caterpillar per la manifestazione M’ILLUMINO DI MENO – FESTA DEL RISPARMIO ENERGETICO! Ogni anno abbiamo cercato di dare il nostro piccolissimo segno volto a dire “noi ci siamo” ed ogni anno anche voi avete detto, con nostro sommo orgoglio, “noi pure!”.

 Quest’anno la manifestazione avrà, per quanto ci riguarda, doppia collocazione, ovvero

DALLE ORE 18.00 SPEGNIMENTO DELLE LUCI E DELLE FONTI DI ENERGIA PRESSO LA LIBRERIA        eppoi dritti dritti senza passare per il via    ALLE ORE 19.00 LE LUCI SI SPEGNERANNO ANCHE AL MEISTER CAFE’.

Sì, sappiamo cosa pensate tra voi! Ma venerdì è anche San Valentino, la festa dell’ammmore! E pensavate potessimo dimenticarcene? Non sia mai! Solo che ALLA MEISTER IL SANTO DEL GIORNO SARA’ VA...LENTINO, ovvero colui che andandosene lemme lemme si concede il tempo di riscoprire l’amore e la lentezza, e per farlo cosa c’è di meglio di un LENTO APERITIVO A LUME DI CANDELA SCOPRENDO COSA NE HANNO PENSATO I POETI DEI BACI NELLE LORO POESIE??  

Vi aspettiamo come ogni anno per leggere con noi alla luce di una candela, di una torcia, di una fiaccola, di un cerino, insomma, chi più ne ha meno s’illumini, e ricordate che anche voi potete iscrivervi alla manifestazione, in modo totalmente gratuito, dimostrando la propria sensibilità all’argomento mandando un’email a caterpillar@rai.it .

INDI, IN ALTO LE CANDELE, IN ALTO I CUORI E VIVA LA LENTEZZA DI VA… LENTINO!

 

VENERDI’ 7 FEBBRAIO: RICETTE E PROFUMI DI TURCHIA IN LIBRERIA!

Venerdì 7 febbraio alle 19.00 al Meister Café si chiude la prima edizione del Meister downloadInternational che ci ha dato modo, stando comodamente seduti, di girovagare lungo le latitudini del mondo attraversando l’Africa prima, la Cina poi e da ultimo, questo venerdì, la Turchia.

Aysegul Turker Zanette,  stambuliota doc, introdotta da Guglielmo  Zanette, presenterà il suo ultimo libro Le mie ricette turche per gli italiani, di recente uscito per le edizioni Naonis.

Attraverso la cucina, che accomuna magicamente ogni popolo, Aysegul saprà portare, e donarci, la magia dei gusti e dei profumi del Bosforo narrandoli con un occhio curioso che li avvicini alla culinaria italiana, insomma, alla carta l’arduo compito di trasmettere quasi una sfida all’ultimo cucchiaio con un vivace gusto per le distanze.

Dopo l’enorme successo del primo libro dell’autrice, La leggenda del borgo, che portava a riscoprire con occhio esterno un angolo meraviglioso del Friuli, e che molti di voi ricorderanno per l’entusiasmo con il quale lo proponemmo a voi lettori qualche anno fa, ora tocca alle radici di vita essere scoperte.

 Per chi parteciperà ci sarà una piccola ma piacevole ed aromatica sorpresa!

MEISTER INTERNATIONAL: MILLE E UNA CINA. MERCOLEDI’ 5 FEBBRAIO 20.30

Cari amici, la settimana Meister international vi aspetta!

Mercoledì 5 febbraio  il Meister Café  ospiterà la seconda delle iniziative della bellissima rassegna MILLE E UNA CINA  che animerà le serate sandanielesi di lunedì 3 e mercoledì 5 febbraio appunto.

Mercoledì, a partire dalle 20.30, avremo modo di ascoltare assieme estratti e letture dalla letteratura cinese contemporanea ed in particolare dalle opere di Yu Hua e Qiu Xiaolong.

1656403_419086241555637_1494719341_n

Con l’introduzione di Marco Donadon (*) avremo modo, grazie alla voce di Stefania Ursella ed Ambra Collino (**) , di addentrarci tra pagine che raccontano un mondo che sta vivendo (subendo?) incredibili cambiamenti, che tanto è rivolto al futuro quanto è ancorato al passato,  tanto ci dà e tanto ci chiede, insomma, una terra di contraddizioni, come lo sono tutte le terre del mondo, ma in scala così grandiosa da trasformare quasi la realtà in un set cinematografico.

L’autorevolezza degli ospiti renderà la serata tanto ispirata alla leggerezza del viaggio quanto arricchita dalla potenza della conoscenza approfondita, insomma, come così spesso si dice dei libri:potremo viaggiare stando comodamente seduti in poltrona e  per di più con dei ciceroni d’eccezione!
Conosceremo inoltre la neonata associazione  BACO volta a conoscere meglio la Cina e a gettare un ponte verso l’immenso paese di cui molto si parla ma di cui così poco si sa!  ( http://www.bacoitalychina.it/ )
( * laureato in lingue orientali, attualmente vive a Londra dove si occupa di cinema cinese    (** PhD student presso l’Univeristà degli Studi di Firenze e Visiting PhD studente presso la Chinise Academy of Social Sciences)
Cogliamo l’occasione per un breve cenno alla serata di venerdì 7 febbraio,  ore 19.00, di cui riceverete specifica comunicazione, con la scrittrice Aysegul Turker Zanette e il suo nuovo libro “La mia cucina turca per gli italiani”.