I vincitori e le presentazioni e…

Ed eccoci giunti al fatidico momento tanto atteso dell’annunciazione dei vincitori della #cartolinapiubruttadell’estate edizione 2022.
Avete votato in tanti, la vetrina era animata di un sacco di voti, la mail, instagram e facebook pure, ed il conteggio alla fine ha decretato che le tre cartoline più brutte e urende sono:


Insomma possiamo riassumere la classifica in questo modo:
non sempre la grande arte classica viene pienamente apprezzata,
del maiale non si butta via nulla nemmeno la cartolina e il povero Michelangelo forse non aveva molto il senso delle proporzioni.
I tre vincitori avranno in dono 3 libri, 2 libri, 1 libro a nostra scelta.

E nel 2023 chi vincerà?
O facciamo una christmas edition con le cartoline augurali più orrende? Esprimetevi!

E qui altre due imperdibili notizie:

VOTATE LA #CARTOLINAPIUBRUTTADELL’ESTATE!

Lettori! Il concorso della cartolina più brutta dell’estate è finito ed è dunque giunto il momento di votare l’obbrobrio più obbrobrioso che riuscite a trovare tra le cartoline che abbiamo ricevuto.
Tanti amici durante l’estate ci hanno infatti spedito dai loro luoghi di vacanza la cartolina più brutta che sono riusciti a trovare. Abbiamo ricevuto un totale di 23 cartoline (ahimè, è sempre più difficile trovare cartoline, specialmente brutte!) che abbiamo appeso sulla vetrina della libreria.

Per votare potete lasciare un segno dal vivo con il pennarello che trovate fuori dal negozio o, in alternativa, votare online o sul nostro profilo instagram o facebook .
Le votazioni terminano il 10 ottobre.

I tre vincitori avranno la possibilità di aggiudicarsi dei libri: il terzo uno, il secondo due, mentre il primo arrivato la bellezza di tre libri!

Cosa state aspettando? Fatevi avanti e votate, votate, votate!

Valentina, la nostra super assistente di alternanza scuola/lavoro, ha redatto questa newsletter. Grazie Valentina.

18 SETTEMBRE: JEFFERY DEAVER INCONTRA I LETTORI

grazie alla collaborazione tra libreria e biblioteca Guarneriana San Daniele ospiterà il celebre scrittore americano JEFFERY DEAVER per presentare il suo ultimo romanzo LA MAPPA NERA (Rizzoli) DOMENICA 18 SETTEMBRE ALLE ORE 19.00

Potete prenotare il vostro posto qui sul sito evenbrite: premere su registrati, nome cognome mail, accettare i termini, e in 20 secondi è fatta. Se avete problemi scriveteci o mandateci un wa 351 967 45 11 al vi aiuteremo noi.

Abbiamo iniziato ad amare Deaver attraverso personaggi come Lincoln Ryhme, portato sul grande schermo da Denzel Washington, fino a Colter Shaw, passando per uno degli onori tributati solo ai più grandi maestri come occuparsi di una nuova avventura di 007, e scrivere dopo Ian Fleming .

L’occasione per una cittadina come San Daniele e per la nostra zona è più unica che rara, ci piacerebbe mostrare quanto le occasioni contino per aggregarsi nuovamente come comunità attorno ad una storia anche oltre i grandi centri classici, e attorno ad un autore che ha girato tutto il mondo ed è bello sapere che ha scelto di venire qui.

Vi aspettiamo numerosi per una serata nel nome delle storie e di un autore che ama impastare parole tanto quanto cucinare vero e proprio.

Ad introdurre l’opera e l’autore sarà un relatore d’eccellenza noto al grande pubblico per le trasmissioni televisive tra cui Ti racconto un libro, e per la sua attività di scrittore: Christian Mascheroni. Mascheroni dopo aver presentato a San Daniele il suo romanzo Non avere paura dei libri torna nella cittadina per presentare, quasi ironicamente, un romanzo il cui vero cuore sono tensione e paura di compiere passi falsi.

Un grazie come sempre alla Biblioteca Guarneriana con cui collaboriamo anche per questo evento e in cui sempre troviamo un partner d’eccezione.

INIZIANO GLI INCONTRI D’AUTORE!

Cari lettori, come sapete quest'estate l'associazione Servi di Scena di cui facciamo parte ha aperto le porte del Mulino Nicli a Giavons di Rive d'Arcano con varie attività , artistiche e non, mirate a riaccendere le luci sull'attività del mulino e della comunità. Per questo motivo al momento di organizzare gli incontri estivi non potevamo non pensare di vederli ospitati in questi bellissimi spazi che uniscono acqua, natura, produttività industriale, piacere di stare insieme.

Quattro libri, quattro incontri, quattro serate per stare insieme: cominciamo MERCOLEDI 17 AGOSTO ALLE ORE 19.00 con un libro che ci racconterà mostrando:

Nicola Toffolini, autore e illustratore, ed Eva Geatti attrice e performer, con l'occhio pulito di chi può vedere il Friuli da lontano ci introdurranno alla guida d'artista dedicata al Friuli Venezia Giulia e rientrante nell'ambizioso progetto  del Centro Di di Firenze che mira a dedicare una guida d'artista a ciascuna delle regioni italiane. Natura, antropizzazione, acque, uomo, Toffolini racconta un Friuli come non lo abbiamo ancora visto e come difficilmente scorderemo di averlo conosciuto attraverso i suoi occhi.

QUI I SUCCESSIVI INCONTRI
Nicola Toffolini, autore e illustratore, ed Eva Geatti attrice e performer, con l'occhio pulito di chi può vedere il Friuli da lontano ci introdurranno alla guida d'artista dedicata al Friuli Venezia Giulia e rientrante nell'ambizioso progetto  del Centro Di di Firenze che mira a dedicare una guida d'artista a ciascuna delle regioni italiane. Natura, antropizzazione, acque, uomo, Toffolini racconta un Friuli come non lo abbiamo ancora visto e come difficilmente scorderemo di averlo conosciuto attraverso i suoi occhi.

COME ARRIVARE AL MULINO
Per i locali da San Daniele: superare il cimitero di San Luca, prendere la prima strada sulla sinistra, et voilà!
Per i locali da Udine: superato Giavons di Rive d'Arcano in direzione San Daniele, la prima strada sulla destra, et voilà!
Per i tecnologici: cercare "Mulino Nicli" su Google Maps.

GRAZIE AGLI SPAZI ALL'APERTO ED AL CHIUSO NON TEMIAMO IL SOLE E NEMMENO LA PIOGGIA, INSOMMA SIAMO PRONTI A TUTTO!
 La prenotazione non è obbligatoria ma se vorrete comunicarci la vostra presenza aiutandoci così nell'organizzazione in anticipo la vostra comunicazione sarà gradita:
libreriameister@gmail.com
wa  351 967 45 11
info@servidiscena.com

ALTERNANZA SCUOLA, GRAZIE GIULIO

Cari lettori, come sapete per due settimane la libreria ha ospitato uno studente per l’alternanza scuola/lavoro. Negli anni questa occasione è stata per noi la possibilità di dedicare del tempo a qualcuno che vuole imparare e nel farlo abbiamo imparato a nostra volta ed ancora una volta il nostro lavoro, a volte infatti molte procedure, attività, modalità di lavoro entrano così ” a sistema” nella nostra quotidianità che le facciamo senza porvi troppa attenzione, dedicare invece del tempo a narrare permette di riprendere tempo e reimparare ancora, grazie quindi a questi ragazzi che ci sono preziosi e ai quali speriamo lo stare qui sia utile. Un grazie all’Istituto superiore Manzini di San Daniele con il quale è sempre un piacere collaborare.

Nelle due settimane qui trascorse tra le altre attività abbiamo chiesto a Giulio di comporre una recensione di un libro da lui amato o meno e qui condividiamo con voi le sue parole su un libro che è un classico della contemporaneità, se le parole di Giulio vi mettono curiosità passate a dare un’occhiata al libro.

Signori, ecco a voi Giulio e P. K. Dick, buona lettura!

Super Giulio eccolo qua

La prima opera celebre del famoso scrittore Philip K. Dick è “The Man in the High Castle”, libro pubblicato nel 1962, tradotto in italiano con il titolo “La Svastica sul Sole” e pubblicato in Italia da Fanucci.
Dick narra di un mondo dove l’esito della seconda guerra mondiale porta i nazisti ed il Giappone a prendere potere sull’intero globo. In America, dove è ambientato il libro, i nazisti comandano la costa orientale mentre i giapponesi quella occidentale.
In quest’ultima zona sono collocati i cinque protagonisti, persone molto diverse in carattere, filosofia ed azioni, ma che sono legate fra loro, con legami che a volte son piccoli, a volte son grandi. Questi personaggi interagiranno nel corso del libro, ma non nella maniera che molti potrebbero immaginare: nessuna storia che li collega in una fitta trama di avvenimenti per portarli a qualche importante risultato. Invece, ognuno ha la sua individuale storia che a volte, per brevi ma importanti istanti, si intreccia con quella degli altri.
Qui si presenta il pregio e difetto più grande dell’opera: i personaggi, la loro psiche e pensieri, la loro evoluzione (o mancanza di essa) sono la parte più interessante del libro di Dick, ma siccome ognuno segue la sua storia, non c’è alcuna intrigante risoluzione finale, anzi spesso all’ultima apparizione di un personaggio avremo più domande che risposte, quest’ultime che genereranno ulteriori domande.
Ma non si può parlare di questo libro senza menzionare ciò che più lo distingue e che permea molto del racconto e le vite e scelte dei personaggi. Con l’influenza giapponese, in America è arrivato l’I Ching, antico testo divinatorio cinese, che diversi nella storia usano per avere una guida. Ognuno però usa il cosiddetto “Oracolo” in metodi e scopi diversi, accentuando ancora di più la caratterizzazione dei personaggi.
Seppur presenti molti difetti, “The Man in the High Castle” rimane un’opera di alto valore per gli argomenti trattati e per la filosofia e pensieri dei personaggi presentati.

A TUTTA BIRRA VERSO TRIBUK!

Cari amici,
lemme lemme la vita pare rientrare nei ranghi della così detta “normalità” e così anche noi librai lemme lemme ci riavviciniamo ad eventi che rendono significativo il nostro lavoro.

Da domenica 27 a mercoledì 30 marzo torneremo ad Abano Terme per la nuova edizioni di Tribuk, la libreria in questi giorni sarà chiusa per RIAPRIRE REGOLARMENTE GIOVEDI’ 31 MARZO.

Cos’è Tribuk?
(si si molti di voi lo sanno già, nel caso saltate questa parte)
Tribuk è l’incontro annuale di oltre 100 librai con circa 50 editori per conoscersi, conoscersi meglio, parlare di editoria, ma soprattutto parlare dei libri che nei prossimi mesi saranno disponibili sugli scaffali permettendo a noi librai di conoscerli prima per parlarvene poi meglio dopo.

Quanto dura Tribuk?
Da domenica 27 marzo alle 15.00 fino a martedì 29 alle 18.00 tavoli a rotazione ogni mezz’ora, mercoledì 30 marzo convegno conclusivo.

Cos’ è inoltre Tribuk?
Tribuk, oltre all’incontro professionale, è anche l’occasione di molti librai che si conoscono e si vogliono bene di rivedersi e di essere persone prima che colleghi.

Tribuk è social?
Tenete d’occhio le pagine fb e ig della libreria!



IL PROSSIMO APPUNTAMENTO E’ FISSATO PER MERCOLEDI’ 31 MARZO ALLE ORE 21.00 SULLA PAGINA INSTAGRAM DI STAFFETTA LIBRAI.

Come sapete chi acquista il libro in una delle 12 librerie aderenti (le trovate qui sotto) avrà diritto ad ottenere l’accesso all’incontro di lettura on line con l’autrice.

Staffetta nello specifico: una o due volte al mese 4 dei 12 vi parleranno di un libro circa una settimana prima dell’uscita dello stesso, e lo faranno sulla pagina instagram
staffettalibrai

Cari lettori, eccoci a voi anche questa settimana un po’ di una “cosa”, iniziativa è così abusato come termine che per una volta sfruttiamo una parola meno fine ma più precisa rispetto al contenuto che deve veicolare. Perchè direte voi? Facciamo cosi, ve la spieghiamo e in corda vi diciamo il perchè così potrete dirci se siete d’accordo.

1 gennaio 2022. Stesi sul divano, accoccolati a letto, con la testa sta ciondolante posata al gomito, i 12 librai amici del gruppo della ghirlanda di cui sentite sempre parlare, chiacchierano tra loro circa i non bagordi della sera precedente. Una libraia, in lettura di un libro, dichiara la sua propensione a divertirsi un sacco leggendolo.

“Sarebbe troppo figo parlarne ai lettori” e sììì, è giààà, dovremmo! e da dovremmo a dobbiamo il passo è stato breve, solo una decina di messaggi wa ed è nato il
PROGETTO STAFFETTA.
Eh già, abbiamo scelto un nome tecnico (la steffetta infatti è un libro in veste non ufficiale, spesso non corretto, che i librai ricevono in lettura prima dell’uscita ufficiale) ma che suona semplice e in linea con la semplicità con cui ci piace parlare di libri, tra noi e con voi.
E’ stato in questo modo semplice che staffetta è nato.

Staffetta nello specifico: una o due volte al mese i dodici librai vi parleranno di un libro circa una settimana prima dell’uscita dello stesso, e lo faranno sulla pagina instagram steffettalibrai, i lettori che acquisteranno la loro copia in una delle 12 librerie coinvolte avranno il diritto, circa un mese dopo l’uscita, di partecipare ad un gruppo di lettura on line con la presenza dell’autore stesso che potrà dialogare coi lettori.

Al contempo abbiamo dato fondo a ogni possibile occasione di tessere incroci tra le varie occasioni digitali che abbiamo per portarvi i libri:
1) la pagina instagram staffettalibrai per le dirette, è sufficiente mettere mi piace e potrete seguirci! (mettendo mi piace alla pagina ig staffetta librai il cerchietto in alto si illumina all’inizio delle dirette e dovrete solo cliccarci sopra).

2) il canale telegram per saperne di più sui libri spaziando in campi tra i più diversi per addentrarsi nei libri (è un canale pubblico e appena vi iscriverete potrete spulciare le discussioni degli altri lettori fin dal primo libro.

3) la nostra mail staffettalibrai@gmail.com per scriverci e chiederci informazioni.

IL PROSSIMO APPUNTAMENTO E’ FISSATO PER MERCOLED’ 16 FEBBRAIO ALLE ORE 21.00 SULLA PAGINA INSTAGRAM: QUESTO GRAN LIBRO AVRA’ MOLTO DA DIRE A NOI
FRIULANI, CREDETECI.

qui sotto in breve le librerie aderenti al progetto:

Ed infine ecco perchè “cosa”, cosa perchè questa è una parola calda, umana, che tutti noi usiamo in maniera ampia in tantissime occasioni soprattutto per parlare di cose familiari ed amicali e staffetta per noi è tutto questo, libri, librai storie, lettori, se non sono amici questi chi lo è?

L’equazione del cuore e un’opportunità in esclusiva

Quella che viene definita dal titolo è un'equazione che in natura racconta brevemente in termini scientifici praticamente ogni attimo della nostra vita e come ogni attimo sia nuovo e diverso da quello precedente, e di come anche il dolore sia un attimo che, seppure inatteso, può diventare fondamentale nella nostra esistenza. Non vi raccontiamo di più, amare, volere bene, porre attenzione, come ci hanno mostrato Mahmood e Blanco a San Remo pochi giorni fa, sono questioni che danno i brividi ma quegli stessi brividi sono la prova che siamo qualcosa di complesso e unico.

UNA OCCASIONE ESCLUSIVA PER I LETTORI DI LIBRIDASPORTO
Mercoledì 9 febbraio alle 21.00 i lettori che avranno acquistato una copia del libro nelle librerie aderenti a Libri da Asporto potranno incontrare in esclusiva Maurizio De Giovanni in un incontro on line guidato da tre librai, (io, Andrea, Laura) per saperne di più di questa storia e di come a volte le storie bussino alla penna di un autore per essere raccontate.
PER PARTECIPARE VENITE AD ACQUISTARE LA VOSTRA COPIA E AVRETE IL CODICE DI ACCESSO ALL'INCONTRO (vi spieghiamo tutto, non temete).

SONO DISPONIBILI ANCORA POCHISSIME COPIE AUTOGRAFATE DALL'AUTORE, le trovate in libreria ad attendervi

bye bye 2021, benvenuto 2022

Cari amici, anche questo anno sta per salutarci, e un nuovo anno si affaccia
sulle nostre vite, un bizzarro 2021 se ne va e uno speranzoso 2022 arriva, ogni anno farvi gli auguri
è un piacere così come rivedervi in libreria per la prima lettura del nuovo anno!
Per ora vi diamo un saluto con i più venduti in libreria quest’anno.


Siamo molto fieri di questa classifica che abbiamo “costruito” insieme a voi
in questi mesi perchè è un ottimo bilanciamento tra le più varie anime che una
libreria ed i suoi lettori costruiscono insieme, quindi, GRAZIE!


Per chiudere l’anno con la giusta allegria oggi scopriremo i vincitori de #lacartolinapiubruttadellestate e vi assicuriamo che la giuria ha avuto il suo bel da fare a scegliere tra le brutture la bruttura più brutta ma alla fine abbiamo i vincitori.

Alla cartolina vincitrice del primo premio andranno 3 libri in regalo, alla seconda 2 libri, alla terza uno. Ma non è finita, un partecipante ha mandato una cartolina così speciale che merita una menzione speciale:

Questa cartolina è realizzata interamente a mano in ogni sua parte, un dono che racchiude in se pensiero, calore, dedica, un ringraziamento speciale dunque al suo super inviante!

NEL 2022 VOGLIAMO VEDERVI ANCORA PIU’ AGGUERRITI NELLEA SPEDIZIONE DELLE SCHIFEZZE POSTALI CHE RACCATTERETE NELLE VOSTRE VACANZE!


Ricordiamo che chi desiderasse partecipare al gruppo di lettura non deve far altro che passare in libreria ad acquistare il libro del mese, leggerlo, e avere voglia di parlarne liberamente con semplicità dal vivo o via zoom.
Il primo appuntamento del 2022 è fissato per il 12 gennaio con il libro
La tigre bianca Aravind Adiga (Einaudi). Scriveteci 🙂