I MEISTER CONSIGLI LETTERARI NATALIZI PER IL 2014 E DUE REGALI SPECIALI PER AIUTARE GLI ALTRI!

Amici, amici, eccoci qui con i nostri consigli letterari per il natale in corso per regalare dei libri un po’ fuori dal coro, proprio come siete voi, lettori fuori dal coro che ci fanno crescere sempre come librai!

E di seguito due idee regalo importantissime, leggete tutto!!!

Per chi “solo un pensierino non fa rima con regalo cretino”: due titoli nuovi di L’orma editore che trattano di 1amicizia e di cucina itinerante. Due maestri in due campi profondamente diversi che nella gustosa forma di “libro spedibile” ci permettono di unire un formato curioso, un autore importante e, soprattutto, un testo mai scontato!

Per chi “sorridere, ridere e pensare sono cose da imparare”: l’ultima fatica letteraria dell’esplosivo Cristiano Cavina che per l’editore Marcos y Marcos ci fa riscoprire, attraverso un piatto che unisce lo stivale, come basti davvero poco, con riso e sorriso, per parlare del molto se fatto con la giusta sapienza e i corretti ingredienti! Con2 Jane la Bruttina (Astoria) M. C. Beaton, di cui tanto abbiamo amato Agatha Raisin, ci regala un’avventura familiare di allegra ripicca che il vostro sorriso non scorderà facilmente, soprattutto se vi sentite bruttine/i, questo amici è il vostro momento!

Per chi “amo i duri ma col cuore tenero”: i veri detective non riposano mai e infattiLENOVITA (1)-page-004 il detective Zarco (Nutrimenti ed.) vorrebbe riposare ma si sa che le famiglie sono pozzi in cui cadere dentro è facile uscirne molto meno e soprattutto se la famiglia è di un’amica e ancor più se tante donne ne fanno parte e ancor meglio se una di queste se ne resta chiusa nella sua stanza con tanti segreti che…

LENOVITA (1)-page-005Per chi “mmm… cosa ci sarà dietro?”: per i complottisti perenni frasi come il titolo di questo libro non possono che lanciare sfide, celare enigmi, nascondere misteri; chi sarà questo lui? e cos’è che sa? e perchè questa dedica misteriosa? nei libri “lui sa perchè” ricorre come un mantra tra i ringraziamenti e non è forse giunta l’ora di scoprire alcuni di questi malcelati perchè? Carolina Cutolo e Sergio Garufi saran ottimi decrittatori (ISBN ed.)! Per chi ama i libri sui libri!

LENOVITA (1)-page-006Per chi “è già stato detto tutto!”: beh, se è già stato detto tutto è l’ora per sapere ciò che sempre si ha ritegno a dire, quelle cose inutili, futili, bizzarre che non sono inutili, men che meno futili, tanto meno bizzarre! Malerba, autore di cui più si parla che si legge, ci regala per le edizioni Quodlibet delle chicche di raffinatezza stilistica di cui non potrete fare a più a meno, dico, mica vorrete perdere l’occasione al veglione di raccontare come si fa il fango no? Per chi ama la semplicità dotta.

Per chi “il mondo è un numero! (anche se avevo tre in matematica…)”: Rittaud per Bollati Boringhieri è LENOVITA (1)-page-007il cicerone lungo le intricate vie di un simbolo dei nostri tormenti scolastici, eppure senza di lei molto del mondo che conosciamo non sarebbe così, chissà, magari non stareste nemmeno leggendo questa e-mail… insomma, matematici o meno, è l’ora di saperne qualcosa di più di un simbolo che racconta una storia molto luna!

LENOVITA (1)-page-008Per chi “oh Romeo Romeo (ma non per forza con balcone)”: per Camelozampa edizioni Christian Bobin, teologo, ci regala un romanzo… ehi ehi, ho detto teologo… anche chi ascolta, raccoglie, distilla le parole di Dio è capace di incontrare l’amore e di riconoscerlo anche se fino ad allora il suo mondo pareva non poter esplodere come un nuovo sentimento gli saprà dimostrare ben presto.

Per chi “ho cuore di poeta… ma”: Chicca Gagliardo (visitate il sito hounlibrointesta.it ! ) rafforza il LENOVITA (1)-page-009catalogo delle edizioni Hacca di un libro di poesia che pure è in prosa, di un libro impalpabile eppure c’è tutta la vita che si vive, di un viaggio verso una meta ambiziosa che è in cima, ma in cima su su davvero, dove si può volare, forse, se il poeta ce lo sa insegnare e noi sappiamo ascoltare. In trentarè quadri

Per chi “non solo addio alle armi o suvvia!”: dai, ditelo, lo sapevate che vi avremmo indicato un paio di libri sulla Grande Guerra (cos’avesse di grande poi…) ma potevamo ignorare LENOVITA (1)-page-010l’anniversarione in arrivo? eh no che non potevamo! Franzina (Donzelli) e Cunial (Santi Quaranta) ci mostrano i due lati libreschi della questione: il primo è un agevole saggio, con ben dosate curiosità, sul famoso Milite Ignoto spiegandoci come abbia fatto a divenire così famoso pure essendo ignoto! mentre Cunial, alla sua prima prova narrativa, ci racconta la storia di una crocerossina realmente esistita che mise piede nella guerra con convinzione e forza ma la vita, quella vera, si sa…

E PER I PIU PICCOLI

LENOVITA (1)-page-021

Senza parole.

Fare storia in modo differente, partendo dalla storia dell’arte. Leggere in modo differente, LENOVITA (1)-page-022partendo da un maledetto della storia italiana. Conoscere in modo nuovo, partendo da qualche pennello arrivando alla fuga.

LENOVITA (1)-page-023Ah questo mare quante cose ha da raccontare! Da una missione vera una storia così incredibile da sembrare assolutamente finta da quanto il coraggio possa aver fatto, ad una storia scritta per raccontare di come non servano per forza principi e corone per essere principesse, basta cercare il proprio reame!

LENOVITA (1)-page-024Dai, dite la verità, quante volte avreste voluto fare altro che starvene davanti alla tv… eh, no, però, non stare davanti alla tv ma essere mandati dalla nonnina non sono proprio la stessa cosa…nonnina? Ma nonnina a chi!

Un’illustratrice d’origine friulana per una graphic novel che vale più di mille libri di storia, LENOVITA (1)-page-025a volte pare un libro sui dinosauri, cosa era il mondo nemmeno 40 anni fa, cosa avrebbe potuto diventare e cosa è diventato? Per spiegare la contemporaneità, per conoscerla, anche per noi grandi.

E in chiusura un consiglio di Alfredo il nostro gatto di libreria e vostro gatto libraio di fiducia!

LENOVITA (1)-page-026Cosa succede quando lo vedi per strada, è un incontro, è solo un gatto, ma solo un gatto non significa nulla perchè tu sarai solo un umano!

Vi ricordiamo che questo Natale è inoltre possibile fare dei regali specialissimi, che sono doni per chi li riceve ma anche per chi li fa creando per tutti noi un tessuto sociale più forte e pronto a raccoglierci qualora “dovessimo cadere”.  Ora vi spiamo come!

PRIMA OPPORTUNITA’ In libreria è attiva la possibilità di donare un libro a Casa Elena, la struttura sandanielese che in prima linea si occupa di disagio e disabilità. Il sogno degli operatori di Casa Elena è molto semplice: costruire una biblioteca specialistica sulla disabilità, affrontata sotto ogni punto di vista, utile a creare operatori sempre più capaci e soprattutto a dare la possibilità ai giovani frequentanti la casa di raggiungere il maggior grado possibile di autonomia di vita. In un futuro prossimo poi il sogno sarebbe di aprire questa biblioteca a quanti, studiosi ed operatori, vogliano saperne di più e raggiungere la massima competenza nel campo del trattamento delle disabilità. Come fare per aiutare Casa Elena? Un lista di libri entro cui scegliere è a disposizione, indicandone uno potrete acquistarlo per Casa Elena e divenire “azionisti” della sua crescita umana e sociale oppure potete donare quanto desiderate (da 0.01 euro a quanto volete) per l’acquisto di libri per la struttura.

Se volete saperne di più di Casa Elena qui trovate molte informazioni http://www.ilsamaritan.org/index.php/progetti/casa-elena/progetto-casaelena

SECONDA OPPORTUNITA’ Il nostro amico e poeta Popi Marchesini ha appena dato alle stampe la sua nuova popi5raccolta di versi e, ve lo dico col cuore, è un’occasione unica di fare un viaggio dentro un animo umano, così in profondità che forse nemmeno in voi stessi avete saputo immergervi tanto; è una raccolta dalla quale si esce cresciuti, forse tristi, ma più consapevoli, insomma potrei spendere come capite molte altre parole di elogio ma gli elogi possono solo sporcare questa raccolta quindi per capire quanto vi dico non potete fare altro che leggerli! E soprattutto se li leggerete aiuterete l’associazione Luca Onlus (http://www.associazioneluca.it/)infatti tutti i proventi della vendita del libro saranno devoluti  all’Oncologico di Udine e di Aviano.

In chiusura vi ricordiamo inoltre che quest’anno potete lasciare un commento nella nostra palla dei desideri posta all’esterno della libreria con il vostro “Il natale è prezioso perchè…” : commento che verrà poi appeso in libreria nei fili porta desideri che addobbano il ballatoio perchè anche nei desideri si sa, l’unione fa la forza! Se lo volete potete spedirci anche nei commenti, o in una e-mail o via fb il vostro “Il natale è prezioso perchè” e provvederemo a riportarlo su uno dei nostri foglietti per spingere anche il vostro perchè al successo! 

MERCOLEDI’ 2 LUGLIO PINO ROVEREDO SARA’ NOSTRO OSPITE

Mercoledì 2 luglio alle ore 19.00 presso la libreria Pino Roveredo, introdotto da Katia Marioni, presenterà 

BALLANDO CON CECILIA

 edito da Bompiani.

A volte si presentano libri, a volte si presentano autori, a volte si presentano persone, ecco, mercoledì sera si verificherà questa fortunata occasione in libreria. Nostro ospite ancora una volta sarà Pino Roveredo che col suo bagaglio di umanità ci racconterà una storia che, accennataci col cuore alla precedente presentazione, ora è diventata un libro che riporta in vita un’esistenza silenziosa, come quella di Cecilia, ma che attraverso le parole e la penna di Pino rivive con gran forza per permetterci di riflettere.

A dialogare con l’autore Katia Marioni, insegnante e musicista, che farà della sua sensibilità un’ottima leva per portarci proprio al centro della storia.

ceci

IN CORSO DI LETTURA, SIVE, ESSERE LETTORI NON SUPPO…NITORI.

Non posso giurare sul come andrà avanti, se stupirà cambiando ancora ed ancora registro fino all’ultima pagina, o se riuscirà a mantenere sempre il registro intatto nella sua freschezza (e sarebbe già questa un’impresa), ma l’inizio è davvero solleticante, l’orso spassoso, dolceamara l’incoscienza di bambino di dover dare un nome a ciò che si è anche se fondamentalmente non si è, appunto, nulla più di quanto si è, al di là dei nomi.

Nikola-Savic

Masterpiece non mi piaceva, nein nein, il sistema già visto di poliziotto buono, poliziotto cattivo e pupa con pistola, spara nel mucchio, uno andrà bene. vitamiglioremasterpiece.14Però. Però così come nelle bettole bisunte spesso si mangiano i migliori calamari fritti, così, ricorda, oh libraia ( e non scordartelo in un battito di ciglia)  è  dai diamanti  che non nasc…

Per ora Vita migliore  mi diverte ironicamente come fece, tempo fa, Nanut. download In Africa saremmo già morti, a dirla tutta, non mi ricordavo di averlo letto, ma solo poche pagine in compagnia di Savic sono bastate per riaccenderne il ricordo pungente come il curry che svolazza quando lo versi sulle pietanze, ti viene da starnutire e un po’ da sorridere; per me dir d’un libro che ravvivi  le braci d’ un altro che sonnecchiava sotto la cenere è un indizio di bontà, sarà vero?

Beh, vediamo un po’ il prosieguo, ma per ora, compliments!

 

 

VENERDI’ 7 FEBBRAIO: RICETTE E PROFUMI DI TURCHIA IN LIBRERIA!

Venerdì 7 febbraio alle 19.00 al Meister Café si chiude la prima edizione del Meister downloadInternational che ci ha dato modo, stando comodamente seduti, di girovagare lungo le latitudini del mondo attraversando l’Africa prima, la Cina poi e da ultimo, questo venerdì, la Turchia.

Aysegul Turker Zanette,  stambuliota doc, introdotta da Guglielmo  Zanette, presenterà il suo ultimo libro Le mie ricette turche per gli italiani, di recente uscito per le edizioni Naonis.

Attraverso la cucina, che accomuna magicamente ogni popolo, Aysegul saprà portare, e donarci, la magia dei gusti e dei profumi del Bosforo narrandoli con un occhio curioso che li avvicini alla culinaria italiana, insomma, alla carta l’arduo compito di trasmettere quasi una sfida all’ultimo cucchiaio con un vivace gusto per le distanze.

Dopo l’enorme successo del primo libro dell’autrice, La leggenda del borgo, che portava a riscoprire con occhio esterno un angolo meraviglioso del Friuli, e che molti di voi ricorderanno per l’entusiasmo con il quale lo proponemmo a voi lettori qualche anno fa, ora tocca alle radici di vita essere scoperte.

 Per chi parteciperà ci sarà una piccola ma piacevole ed aromatica sorpresa!

LA LIBRERIA E UN RIPOSINO

Cari amici, da martedì 15 a sabato 19 ottobre la libreria sarà chiusa per ferie,

per poi riaprire regolarmente il martedì successivo ovvero il 22 ottobre.

Su, su, riponete i fazzoletti, non strappatevi i capelli, non urlate disperati, sappiamo che senza di noi sarà difficile ma in fondo è solamente una breve pausa per poi ripartire di slancio quindi no panic!

Vi ricordiamo che per informazioni o richieste potete contattarci via e-mail all’indirizzo w.meister@libero.it oppure su fb sulla nostra pagina libreria w.meister o alla nostra pagina amica Meister Café.

Cogliamo l’occasione per  avvisarvi fin d’ora (verrete avvisati nuovamente in prossimità dell’evento) di una bellissima cosa, ecco qua!

Viaggiare è bello, ma stando seduti è perfetto!
Viaggiare è bello, ma stando seduti è perfetto!

A prestissimo, Manu&Paolo (Roberta&Michela e il loro aromatico caffè vi aspettano anche questa settimana 🙂 )

 

SCRIVERE LUOGHI E STORIE: LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA DI VIAGGIO

Cari amici, la Bottega Errante, associazione amica  che supportiamo e ci supporta,  ancora una volta ci permette di entrare a contatto con la materia viva che porta a ciò che tanto amiamo: la scrittura che sfocia nella bellezza dei libri!. Ma c’è di più! Come si scrive… di viaggio, di movimento, di vita, insomma, proprio stando seduti grazie a Bottega Errante sarà possibile viaggiare con il nuovissimo Laboratorio Di Scrittura Creativa Di Viaggio!
Ma quali sonmodltecnichperaccontare uviaggiunstoria?
Grazie a Mauro Daltin, autore di diversi libri di viaggio e grande viaggiatore (ça va sans dire!) ed Angelo Floramo, direttore della Biblioteca Guarneriana Antica e viaggiatore di cuore e scarpa, ci sarà il modo di riflettere su come percepiamnoi stessiil nostro corplnostra mente, quandcamminiamiuboscviaggiamdallaltra partdel mondo, e  ichrelazionsiamo con tuttquellchci circonda econ chincontriamo.Da semprchiniziun viaggisentlurgenzdmetterper iscritto,dfermare,lpropriemozionquellche stvivendo. È lurgenzdappuntare,raccontare,ascoltare,osservarnascostiognviaggiatore. [potrete conoscere meglio Mauro Daltin ed Angelo Floramo alla presentazione del libro (di viaggio, guarda un po’!) di Angelo Floramo che si terrà sabato 28 c.m. alle 20.30 presso il Museo del Territorio di San Daniele del Friuli].
Durante il corso si scriverà, si discuteranno gli scritti dei partecipanti, e si analizzeranno racconti che spazieranno da Rumiz a Cacucci, da Chatwin a Thoreau, da Terzani ad Aime e molti altri.

corso

Dal 15 ottobre al 26 novembre , ogni martedì dalle ore 20.00 alle ore 22.00, il corso si terrà presso la nostra libreria, per un totale di 7 incontri + un’uscita notturna alla Biblioteca Guarneriana.
Per ricevere ogni informazione utile in merito al corso potete scrivere a info@bottegaerrante.it o telefonare da lun a ven tra le ore 9.00 e le 14.00 al num 340 244 57 10.  Il modulo d’adesione lo trovate qui in libreria o potete riceverlo via e-mail scrivendoci a w.meister@libero.it o a info@bottegaerrante.it

Mario Iob presenta: IL RANCORE SOTTOPELLE ed. La Gru

Il rancore sottopelle ed. La Gru

Il rancore sottopelle ed. La Gru

Venerdì 15 marzo alle ore 21.00 una serata d’emozione speciale a San Daniele del Friuli:  Mario Iob presenterà il suo primo libro di poesie “Il rancore sottopelle” delle edizioni La Gru.

Rocker vissuto, frontman dei Dead Poets Society, e blogger tra i più cliccati Mario ha raccolto la sfida, propostagli dall’editore La Gru, di vedere i suoi post, piccole scintille di un animo in perenne ricerca, traslocare dal video alla carta e come ogni nascita l’occasione è destinata  a lasciare il segno.

Venerdì  Mario presentando il suo primo libro,  introdotto da amico e da collega dallo scrittore Massimiliano Santarossa, dal poeta Popi Marchesini e dall’editore Massimiliano Mistri , ci porterà per una sera dentro un angolo del suo mondo laddove, per caso o volontà, nascono le sue poesie che sono come graffi sulla realtà che ci permettono di vedere maggiormente in profondo ciò che ci circonda.  

Santarossa, che condivide con Mario l’empatia e l’affezione per gli “ultimi” , e Popi, amico fraterno, ci racconteranno della poesia, del suo suono in chi legge, di ciò che resta quando si chiude l’ultima pagina, mentre l’editore Massimiliano Mistri ci racconterà di una sfida, fare l’editore, nel senso puro del termine, e farlo scegliendo strade difficili come la poesia e i giovani autori.

Non mancherà l’occasione di ascoltare la musica di Mario che con i Dead Poets Society canterà  e ci accompagnerà nel mondo che da sempre è sua fonte di ispirazione.

Insomma Poesia, Poeti, Scrittori, Editori e Musica, pare non manchi nulla per una serata da ricordare!

Ed ogni news sull’editore la Gru la trovate qui:

http://www.edizionilagru.com/il_rancore_sottopelle.html

VIAGGIO NELLA NOTTE: MASSIMILIANO SANTAROSSA, ANGELO FLORAMO E MARIO IOB VENERDI’ 7 DICEMBRE ORE 19.00 BIBLIOTECA GUARNERIANA ANTICA

L'uomo senza il volto, il volto di ciascuno di noi.

L’uomo senza il volto, il volto di ciascuno di noi.

Giungiamo all’appuntamento più sofferto di questa serie di incontri e non lo diciamo per farvi intristire ma per portarvi alla soglia del profondo percorso che tutti noi potremmo iniziare se ci lasciamo andare alle pagine di questo libro.

Venerdì 7 dicembre alle ore 19.00 in Biblioteca Guarneriana Antica Massimiliano Santarossa ci presenterà il suo “Viaggio nella notte” recentemente uscito per le edizioni Hacca (giovani ma per serietà avviate verso un futuro lungo e forte):  Dopo averci narrato vite sghimbesce di ragazzi nostri vicini per lontananza geografica ora Massimiliano ci racconta un ultimo viaggio intrapreso da un vicino che potremmo essere anche noi stessi in momenti particolarmente difficili della nostra esistenza.

Ad aprire il percorso di questo viaggio due ciceroni d’eccezione: Angelo Floramo e Mario Iob, due diversi così simili da toccarsi e fondersi se li si ascolta con orecchie attente e cuore aperto.

In collaborazione con Comune di San Daniele del Friuli, Assessorato alla Cultura, Biblioteca Guarneriana.

I PIEDI SUL FRIULI Presentazione del libro di Mauro Daltin (con Mauro Daltin :-))

 

I PIEDI SUL FRIULI. Viaggio tra lune, borghi e storie dimenticate

(ed. Biblioteca dell’Immagine)

Venerdì 27 aprile ci incontreremo qui in libreria alle 19.00 per la presentazione di questo piccolo (in pagine) grande (in bellezza) libro!

Accompagnato da Angelo Floramo Daltin ci racconterà come anche nella contemporaneità sia possibile ricongiungersi alla grande tradizione degli scrittori di viaggio per far conoscere al lettore nuovi volti della nostra terra dimostrando come basti un po’ di pazienza  ed un occhio che cerca la poesia per fermarsi e riappropriarsi dei propri sensi e gustare tempo e spazio che ci circondano.